Giovanni Ferrari di Trenitalia sulle capacità chiave che servono per conciliare e dirimere le controversie

Immagine anteprima YouTube

Giovanni Ferrari Responsabile Conciliazioni di Trenitalia viene qui intervistato sulle capacità chiave che servono per dirimere le controversie, fra cui:

  • avere l’attitudine ad affrontare i problemi con competenza e preparazione;
  • saper instaurare un dialogo efficace;
  • costruire delle relazioni collaborative con cui poter trovare insieme soluzioni soddisfacenti;
  • saper interagire in modo produttivo e sereno.

L’Avv. Giovanni Ferrari, oltre a ringraziare me Armando Pintus – cosa mi fa molto piacere – per la gradita collaborazione formativa che da ormai 8 anni portiamo avanti congiuntamente, sottolinea anche come nell’ambito della Conciliazione (che è un particolare metodo alternativo di risoluzione delle Continua a leggere »

Business Coaching Psicologico per ottenere più risultati: Armando Pintus con Mario Ferrazzano

Immagine anteprima YouTube Aiuto per un lutto e Coaching Psicologico sono i temi di questo video in cui Mario Ferrazzano racconta delle esperienze avute con Armando Pintus in relazione:

  • al supporto psicologico avuto per un grave e molto doloroso evento personale (l’improvvisa scoperta che il padre era affetto da una veloce e letale malattia);
  • a un’attività di Business Coaching Psicologico finalizzato a diventare più efficace e di successo nel proprio ruolo personale.

A proposito del Coaching psicologico avuto Continua a leggere »

Coaching: cosa dà e a chi serve?

Coaching performance e risultati dritti all'obbiettivoLe performance di persone e aziende, i risultati che portano, i successi che costruiscono e il modo in cui vengono ricoperti i ruoli personali e aziendali,  dipendono sempre di più da specifici fattori critici che CSR Formazione è in grado di evidenziare e sviluppare attraverso il Coaching.

Fra questi particolarmente importanti sono le modalità con cui vengono utilizzate da persone e strutture: Continua a leggere »

Scarica – cliccando sull’immagine – l’E-book su:”Scopri come un professionista ha raddoppiato il suo fatturato ed eliminato la paura con il Business Coaching Psicologico”

Armando Pintus scopri come raddoppiare il fatturato e superare le paure con il Business Coaching Psicologico

QUANTO PUOI OTTENERE FACENDO I PASSI GIUSTI?

Ho ricevuto una mail che chiede informazioni sul Business Coaching Psicologico, mail che riporto con la mia risposta ritenendola di possibile interesse anche per altri.

Buongiorno Dr. Pintus, ho avuto il suo nominativo da un mio fornitore che sta facendo con lei un ciclo di Business Coaching per avere più successo professionale e aumentare il suo fatturato.

Il mio amico è entusiasta e mi ha detto che in meno di un anno ha anche aumentato il fatturato della sua divisione aziendale del 22% nonostante la recessione: vorrei qualche informazione via mail per capire se mi può servire quello che lei fa e fissare eventualmente un incontro. Grazie.

Ecco la risposta che ho dato:

Continua a leggere »

Tecniche di vendita consulenziale efficace

Immagine anteprima YouTube

Al termine di questo stupendo corso fatto in UMAC, alcune brevi interviste sull’esperienza fatta.

ARMANDO PINTUS Psicologo Coach con oltre 30 anni di esperienza come coach e formatore per professionisti, imprenditori e dirigenti di aziende del calibro di Telecom -Tim, Eni, Intesa San Paolo Sandvik, ecc.

Ho iniziato a operare come “coach” molti anni fa quando questo termine in Italia ancora non veniva utilizzato. Faccio parte della Società internazionale “The International Society for Coaching Psychology (ISCP)” e dal 1991 sono Presidente di CSR Formazione e Coaching.

Oltre ad essere abilitato e con un percorso pluriennale come Coach, sono laureato in Psicologia e da 30 anni lavoro abbinando le competenze di coaching psicologico con le conoscenze che ho nell’ambito di temi quali la comunicazione persuasiva, vendita, negoziazione strategica, gestione aziendale, leadership e business presentation.

 

Pietro Praderi Presidente Lega Consumatori dialoga con Armando Pintus sulla formazione dei Conciliatori

Immagine anteprima YouTube

Pietro Praderi Presidente della Lega dei Consumatori, padre storico  e decano del consumismo in Italia, viene intervistato da Armando Pintus sulla formazione dei Conciliatori e chiarisce alcuni aspetti inerenti allo “strumento Conciliazione Paritetica Delegata” e alla possibile evoluzione che essa presumibilmente avrà nello scenario attuale.Corso Lega Consumatori Pintus Praderi 1

Questa intervista è stata realizzata a margine di un  corso per “Conciliatori del settore Energia”, che ha visto la partecipazione anche dell’ENI e di vari relatori fra cui, appunto, Armando Pintus. Continua a leggere »

Workshop su “Coaching e riuscita: cosa permette di realizzare con successo gli obiettivi prefissati”

Tappe_Coaching

Schema elaborato da Jysa Jaoui

Anne Soyez, con grande efficacia, ha tenuto a Milano l’assai interessante workshop organizzato da SCP Italy (Society for Coaching Psychology Italy) su “Coaching e Riuscita: che cosa permette di portare a termine e realizzare con successo gli obiettivi prefissati”.

Questo workshop ha effettivamente permesso ai partecipanti di Approfondire il tema della riuscita nel Business Coaching, (e non solo), definendone:

medicritaPrendendo spunto da un recente articolo di Oliver Burkeman (giornalista Britannico) apparso su Internazionale del 3 marzo 2015, e riportato qui sotto, vorrei fare alcune considerazioni su come si possa cadere nella mediocrità pur avendo la convinzione di fare del nostro meglio.

La tendenza di ognuno ad adagiarsi nella propria zona di comfort è la più dura da battere.

Per zona di comfort si intende l’agire in uno stato di rilassatezza e di neutralità emozionale operando nel modo e nel mondo che ci è più congeniale.

Vivere nella propria zona di comfort non è negativo e deve essere un obiettivo di vita tuttavia è necessario comprendere se la zona scelta è compatibile con l’ambiente che ci circonda e con le nostre aspettative altrimenti diviene un’arma a doppio taglio che da una parte ci appaga ma dall’altra ci crea disagio e stress e ciò vale sia nella vita Continua a leggere »

Come mai le prestazioni peggiorano nel tempo? L’irresistibile attrazione della mediocrità

Mediocrity Green Road Sign with Dramatic Clouds, Sun Rays and Sky.Oliver Burkeman, giornalista del Guardian su cui tiene la rubrica settimanale “This column will change your life”, ha scritto un interessante articolo che spiega come mai è più facile che le prestazioni peggiorino nel tempo, piuttosto che migliorare.

Riportiamo di seguito, pertanto, detto articolo prendendolo da “Internazionale”, articolo che è leggibile sul sito http://www.internazionale.it/opinione/oliver-burkeman/2015/03/03/mediocrita-soluzioni,

Ottima lettura.

All’inizio del novecento il filosofo spagnolo José Ortega y Gasset propose una soluzione ai mali della società che, pur nella sua follia, mi colpisce ancora per la sua ingegnosità. Ortega sosteneva che i dipendenti del settore pubblico, dai livelli più alti a quelli più bassi (anche se, a pensarci bene, perché non tutti gli altri?) dovrebbero Continua a leggere »

Mi manca il tempo per fare ciò che dovrei e vorrei fare? Già, “Non Ho Tempo!”

Time_management_tempo

La mancanza di tempo è la sindrome più comune che affligge la nostra generazione sia nell’ambito personale che in quello lavorativo:

  • So che lo sport è necessario, ma non ho tempo di andare in palestra o di andare a correre, devo lavorare
  • Mio figlio ha bisogno di me, ma non tempo da dedicargli, devo pensare alla carriera
  • La mia scrivania è in disordine, ma non ho tempo di fare ordine devo sbrigare le mie pratiche
  • Devo dedicare più attenzione ai miei clienti, ma non ho tempo perché devo vendere
  • Ho necessità di aggiornare i miei software, ma non ho tempo perché le scadenze urgono e si potrebbe proseguire all’infinito sempre trovando una giustificazione al “non ho tempo” ed il tempo è il bene più prezioso che abbiamo disponibile perché una volta passato non torna più e per questa ragione è anche il bene più prezioso che si possa donare ad un amico, ai propri cari e a se stessi.

La domanda che ci dobbiamo porre è: Continua a leggere »