Coaching: cosa dà e a chi serve?

Coaching performance e risultati dritti all'obbiettivoLe performance di persone e aziende, i risultati che portano, i successi che costruiscono e il modo in cui vengono ricoperti i ruoli personali e aziendali,  dipendono sempre di più da specifici fattori critici che CSR Formazione è in grado di evidenziare e sviluppare attraverso il Coaching.

Fra questi particolarmente importanti sono le modalità con cui vengono utilizzate da persone e strutture:

  • le esperienze lavorative precedenti oltre che attuali;
  • le conoscenze e “sensibilità” di mercato;
  • le competenze specialistiche e di ruolo;
  • gli aspetti di “psicologia personale” (atteggiamenti, gestione delle emozioni, capacità di guida o leadership, e di adattamento al nuovo, capacità di innovare o cambiare, ecc.).

Per  migliorare questi aspetti CSR Formazione sviluppa specifici interventi di coaching mirati soprattutto a:

  • sviluppare potenzialità e prestazioni;
  • elevare il raggiungimento degli obiettivi personali e/o professionali;
  • fornire capacità di gestione dello stress e dell’incertezza;
  • potenziare le capacità relazionali;
  • stimolare il saper guidare il cambiamento;
  • innovare procedure e metodi di gestione e conduzione del business;
  • far crescere modalità di comportamento e leadership rispondenti all’attualità del momento.

Coaching? a chi e a che cosa serve…

Benefici per l’azienda:

  • migliorare performance e produttività degli individui e dei team
  • facilitare il cambiamento organizzativo
  • favorire il retainment ed attrarre nuovi talenti
  • costituire o motivare un team
  • facilitare il cambio generazionale
  • creare valori condivisi
  • supportare l’implementazione di comportamenti etici in azienda
  • migliorare il clima lavorativo.

Benefici per la Persona:

  • sviluppare le competenze
  • affrontare con maggior sicurezza un cambiamento di ruolo
  • migliorare i rapporti interpersonali
  • facilitare l’assunzione di nuove responsabilità
  • sviluppare la leadership personale
  • facilitare il trasferimento on-the-job di concetti appresi nell’ambito di un percorso formativo
  • migliorare la gestione del tempo e/o dello stress.

Viene definito Coaching un processo volto a “liberare le potenzialità di una persona cosicché riesca a portare al massimo il suo rendimento” al fine di migliorare la propria performance e raggiungere le proprie mete.

Il processo di Coaching ha alcune caratteristiche distintive:

  • è, generalmente, una consulenza individuale;
  • si focalizza sul futuro e sul raggiungimento dei risultati;
  • ha in sé il presupposto che ogni individuo è già in possesso di tutte le risorse necessarie per rispondere alla richiesta di miglioramento delle proprie performance personali e/o professionali;
  • contiene metodi, tecniche e strumenti di intervento individuale e organizzativo per:
    • definire l’obiettivo desiderato;
    • definire progetti e piani d’azione per raggiungerlo;
    • agire il cambiamento.

Il Coach, accompagna e sostiene il Cliente (Coachee) nella ricerca delle risorse interne, accrescendo la sua consapevolezza, mettendolo in condizioni di fare nuove scelte che portano al cambiamento e al miglioramento.

In CSR seguiamo solitamente il seguente iter :

  1. Un incontro preliminare con il responsabile HR e/o il diretto superiore del Coachee, per concordare l’obiettivo di coaching del candidato;
  2. Un incontro preliminare con il Coachee per definire se esistono i presupposti per iniziare un processo di Coaching;
  3. Incontro delle tre parti (HR/Resp., coachee e coach) si accordano sull’obiettivo da raggiungere;
  4. Stesura di una relazione – da parte del Coach – in cui si evidenzia la situazione di partenza, quella desiderata, i tempi per raggiungerla, i parametri di riferimento necessari per determinare quando il coaching si potrà definire concluso (obiettivo raggiunto), l’investimento previsto.
  5. Inizio delle sezioni di coaching concordate

Il Coaching può seguire due strade:

Coaching a breve termine

Si definisce un Coaching a breve termine quando si concorda con il Cliente un numero limitato di incontri; qui il Coaching si focalizza sul raggiungimento di obiettivi specifici anche attraverso il superamento di eventuali convinzioni che limitano il potenziale della persona e che bloccano o rendono gravoso il raggiungimento della meta;

Coaching a lungo termine

L’accompagnamento a lungo termine (anche uno o due anni) è quello in cui il Coach lavora a fianco della persona supportandola nel processo di miglioramento anche in più aree contemporaneamente (visione globale e sistemica del cambiamento).

Presupposti di efficacia del nostro coaching

Da parte del coachee

  • Motivazione all’autosviluppo
  • Impegno verso il programma
  • Assunzione di responsabilità per la propria crescita ed il miglioramento delle proprie competenze
  • Onestà intellettuale
  • Disposizione all’ascolto ed al cambiamento

Da parte dell’azienda

  • Supporto attento e concreto al coachee durante il percorso di coaching:
  • attenzione ai cambiamenti avvenuti e sostegno con feedback specifici ed incoraggiamenti

Da parte del coach

  • Riservatezza rispetto ai contenuti dei colloqui intercorsi con il coachee
  • Elasticità e disponibilità a venire incontro alle esigenze del coachee
  • Profonda fiducia nelle possibilità del coachee

Peculiarità del nostro intervento di coaching

Alleanza: per noi è importante che il coaching sia vissuto da tutte le parti in causa (azienda, coach e coachee) come un momento di alleanza in cui ognuno è tenuto a fare la sua parte, vi è fiducia reciproca, accettazione delle diversità, privacy e trasparenza nel metodo.

Sponsorship del potenziale del coachee: il coach oltre a confermare le capacità e le competenze professionali del coachee ne sostiene e promuove l’attivazione delle risorse potenziali.